0
Stagione gare 2017

GIULIA SCARABOSIO E GINEVRA TREVISAN QUALIFICATE ALLA FASE INTERNAZIONALE DELLA FIS CHILDREN CUP.

Nelle giornate di lunedi 6 e martedì 7 marzo scorso Giulia SCARABOSIO, anno 2003, ha sbaragliato le avversarie in categoria Ragazzi, sia nella prova di Gigante che di Slalom,

Giulia Scarabosio

nella fase nazionale dell’Alpe Cimbra FIS Children Cup, ex Topolino, qualificandosi alla fase internazionale.
Anche la compagna di squadra Ginevra Trevisan, anche lei 2003, si è qualificata alla fase internazionale, con un terzo posto in slalom.
Sfumata la terza qualificazione, poiché Charlotte Audibert, 2001, in categoria Allievi, ha mancato il podio per pochi centesimi, classificandosi quarta nella prova di slalom.
Eugenia Pomero, sempre in categoria Ragazzi, ha concluso settima in Gigante e quattordicesima nella prova di Slalom.
Nel Golden team Ceccarelli si respira aria di grande soddisfazione. In poco meno di cinque anni il club, con una cinquantina di atleti all’attivo, è in crescendo con atlete molto forti in categoria Ragazzi e Cuccioli.
Giulia Scarabosio non è un volto nuovo della FIS Children Cup. Nel 2016 vittoriosa nello Slalom delle selezioni nazionali si era classificata sesta e settima nelle due gare internazionali. Lunedì 6 marzo, la portacolori del Golden team Ceccarelli ha vinto nettamente il gigante con il tempo di 57 50/100 con un distacco di 58/100 sulla seconda. Sulla pista Martinella Nord di Folgaria martedì 7, Giulia ha fatto segnare il miglior tempo sia nella prima che nella seconda manche, chiudendo con il tempo totale di 1’27, 26/100 staccando di 29/100 la seconda, nonostante la partenza in secondo gruppo. L’atleta sta vivendo un momento d’oro- Sono molto soddisfatta e altrettanto sorpresa di questa nuova vittoria. Nell’aprile scorso mi sono dovuta sottoporre a un’operazione per la rottura del legamento crociato di un ginocchio e ho dovuto cercare di riprendermi in fretta. Per questo non mi aspettavo di poter conquistare questo risultato. L’Alpe Cimbra mi porta bene e ora voglio provare a prendermi una soddisfazione anche nelle gare internazionali del prossimo week end. Punto al podio e, perché no, anche alla vittoria.-
Con lei ha fatto festa anche la compagna di squadra Ginevra

Ginny Trevisan nella prova di slalom

Trevisan – Dopo la caduta in gigante, puntavo tutto sullo slalom. E’ andata bene e questo terzo posto mi ha garantito la qualificazione per la fase internazionale. Non nego che prima di partire avevo molta ansia addosso, ma ho cercato di scaricarla in pista, appena aperto il cancelletto. I tracciati di gara erano stupendi, i più belli su cui abbia mai gareggiato.-
Ed ora l’evento sciistico che ha visto crescere mezzo circo bianco ed è stato la chiave di volta anche per una giovane Lindsey Vonn, aspetta le due giovani atlete del Golden team Ceccarelli, domani e sabato.
Giulia e Ginevra, che vestiranno la giacca azzurra, sono abituate a vivere queste sensazioni: Daniela Ceccarelli, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Salt Lake City, quindici anni fa ed oggi commentatrice sportiva RAI proprio della Coppa del mondo femminile è fondatrice e direttore tecnico del club da cui provengono le due atlete. E oggi si gode questo momento –

Giulia Scarabosio nella prova di slalom

E’ il modo più bello per festeggiare l’anniversario della mia medaglia e tutto quello che da lì è nato. Giulia e Ginevra sono due cavalli di razza, con la fame negli occhi. Insospettabili in allenamento, si scatenano in gara.-
Intanto Daniela e Davide, suo fratello, coach della categoria Ragazzi, sono già al lavoro per centrare il prossimo ambizioso obiettivo.

Salva

Salva